La mia storia

Luisiano Schiavone

(Brindisi 1975)

Dopo aver conseguito la maturità artistica (liceo artistico "E. Simone " ) e successivamente la laurea alla Accademia di Belle Arti di Lecce , l'artista mostra da subito una predisposizione pittorica per l'informale e l'espressionismo astratto. Collabora con altri artisti in numerose mostre .

 

Nella collettiva We are moving (1996) allo spazio Arte e dintorni di Bari , che raggruppa alcuni  studenti di varie accademie italiane, partecipa come artista rappresentante il corso di pittura (1) dell'Accademia salentina.

 

Nel 2014 realizza due tele per il film " I NOSTRI RAGAZZI " del regista Ivano De Matteo dove esegue i ritratti dei protagonisti , gli attori Alessandro Gassman e Barbora Bobulova.


Negli ultimi anni l'artista si proietta in un linguaggio pittorico introspettivo utilizzando la rappresentazione del figurativo alternandosi con l'informale. Come nel libro " Aut Aut " di Kierkegaard, Schiavone si pone il quesito della scelta fra l'essere etico e l'essere estetico; esplorando, pittoricamente e psicologicamente, queste due caratteristiche fondamentali dell'uomo.

 

La frase : " ...Di chi è lo sguardo che guarda con i miei occhi?
Quando penso che vedo, chi continua a vedere mentre sto pensando? ..." Cit. Fernando Pessoa diviene la massima, la regola o chiave di lettura nel momento in cui il fruitore si pone davanti a un suo dipinto.

After obtaining the artistic maturity (artistic high school "E. Simone") and subsequently the degree at the Academy of Fine Arts of Lecce, the artist immediately shows a pictorial predisposition for the informal and the abstract expressionism. Collaborate with other artists in numerous exhibitions.

 

In the collective We are moving (1996) at the Art and surroundings area of ​​Bari, which brings together some students from various Italian academies, he participates as an artist representing the painting course (1) of the Accademia salentina.

 

In 2014 he made two canvases for the film "I NOSTRI RAGAZZI" by the director Ivano De Matteo where he made portraits of the protagonists, the actors Alessandro Gassman and Barbora Bobulova.


In recent years the artist has projected himself into an introspective pictorial language using the representation of the figurative alternating with the informal. As in the book "Aut Aut" by Kierkegaard, Schiavone poses the question of the choice between ethical being and aesthetic being; exploring, pictorially and psychologically, these two fundamental characteristics of man.

 

The phrase: "... Whose gaze is it with my eyes?
When I think I see, who keeps seeing while I'm thinking? ... "Cit. Fernando Pessoa becomes the maxim, the rule or key to reading when the viewer stands before one of his paintings.

Pasquale Andrea Divella

 [Nh3 fuck*n' fashion]

 

  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon
  • Bianco Google+ Icon
  • White Tumblr Icon
  • White Instagram Icon
  • White Pinterest Icon
  • White Flickr Icon
  • White YouTube Icon

I contenuti presenti su luisianoschiavone.com dei quali è autore il proprietario del sito non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2017 luisianoschiavone.com by Francesco M. Boni.

All rights reserved

Disclaimer

> Note Legali <